Come favorire l’apprendimento di più lingue nei bambini

Si sente spesso dire che i bambini sono delle spugne e che possono imparare facilmente le lingue quando sono giovani. E’ vero, a patto che siano esposti regolarmente a contesti vari e che siano motivati ad imparare un’altra lingua, che sia a scuola, piuttosto che a casa con genitori bilingue. Consigli per un apprendimento sano.

Sviluppo del linguaggio dei bambini esposti a 2 lingue

Il periodo prescolare è propizio all’apprendimento delle lingue grazie alla capacità d’adattamento del cervello dei piccolini. In più, quando sono così piccoli, i bambini distinguono e riproducono i suoni più facilmente, cosa che gli permetterà di parlare senza accenti.

Alcuni genitori hanno paura che l’insegnamento di più di 1 lingua causi dei problemi di linguaggio. Non è così. Gli studi dimostrano che imparare 2 o più lingue non provoca problemi nel linguaggio e tantomeno li aggrava quando presenti.

E’ normale che i bambini che parlano due lingue non abbiano la stessa conoscenza delle due lingue. Possono costruire le frasi meglio in una lingua ma utilizzare un vocabolario più ricco nell’altra. L’importante è considerare l’insieme delle frasi e delle parole prodotti nelle due lingue. E’ così che si può valutare lo sviluppo del linguaggio, non valutando le competenze di ogni singola lingua.

Per di più, la lingua parlata meglio oggi, potrebbe cambiare a seconda del contesto in cui il bambino si trova e a seconda delle persone a cui parla. Il bambino potrebbe utilizzare meglio la lingua “di casa” fino ai 4 anni, per esempio, e poi migliorare la seconda lingua crescendo.

Succede anche che i bambini facciano un mix delle due lingue nella stessa frase, quando non trovano le parole nella stessa lingua. Si tratta di un fenomeno normale, che riguarda anche gli adulti bilingue.

Comportamenti normali nei bambini in età scolare che apprendono 2 lingue:

  • Confusione tra le 2 lingue
  • Rifiuto di utilizzare una delle lingue a casa
  • Diminuzione (temporanea) delle competenze linguistiche di una delle lingue, se questa non è stimolata a casa
  • Molti errori grammaticali

Strategie per sviluppare l’apprendimento di un’altra lingua

Per poter esprimersi correttamente nelle 2 lingue, i bambini devono esserne esposti spesso e avere l’occasione di parlarle entrambe.

Leggere delle storie nelle diverse lingue è un metodo efficace e divertente di stimolare il linguaggio.

In alcuni contesti, tale apprendimento si fa naturalmente, se le lingue in questione sono utilizzate in maniere uguale, e se i bambini sono in contatto con diverse persone della famiglia che parlano le 2 lingue.

E’ importante adottare un’attitudine positiva verso la seconda lingua per favorirne l’apprendimento. Quando la lingua parlata a casa è diversa dalla lingua del Paese in cui si vive, i bambini se ne rendono conto in fretta, e quindi potrebbero essere meno incentivati ad impararla: ad esempio se i genitori sono anglofoni e vivono in Italia, i bambini potrebbero essere più interessati ad apprendere l’italiano, che è anche la lingua utilizzata a scuola o dai coetanei.

Astuzie per favorire il bilinguismo dei bambini

Esponete i bambini a libri, film e musica nelle 2 lingue. Queste attività rinforzeranno le loro competenze linguistiche e la loro apprezzamento delle 2 culture.

Andate a trovare membri della famiglia che parlano la seconda lingua, oppure organizzate dei soggiorni all’estero.

Diversi fattori influenzano l’apprendimento delle 2 lingue e la scelta della lingua parlata dai bambini: l’età, il tempo d’esposizione, etc. Comunque, nonostante il contesto in cui evolvono i bambini, è importate che i genitori dimostrino un sentimento di fierezza  e un’attitudine positiva di fronte all’utilizzo delle 2 lingue.

Bisogna anche ricordarsi che i bambini bilingue, sono prima di tutto dei bambini, con la loro personalità, i loro bisogni e le loro preferenze, e che possono preferire una lingua piuttosto che l’altra.


♥ Come favorire il desiderio di imparare dei figli? Scoprite i consigli QUI ♥

ALTRI (SUPER) ARTICOLI